Guida su Occhiali da Sole e non

Tra gli accessori più importanti a cui non possiamo sicuramente rinunciare sia in inverno che in estate sono gli occhiali da sole. Gli occhiali riescono a cambiare il modo in cui vediamo il mondo e il modo in ciu il modo vede noi!

Gli occhiali sono delle protesi di uso comune composte da una montatura e da due lenti atte a correggere imperfezioni della vista dovute a vizi refrattivi (come miopia, astigmatismo, ipermetropia e presbiopia) o a insufficienze nella funzionalità oculare.

Un po di Storia sugli Occhiali

Seneca pare indicare nelle sfere di vetro un mezzo per ingrandire le immagini. Plinio scrive che Neronem principem gladiatorum pugnas spectasse smaragdo, che da taluni è intesa come testimonianza dell'uso, da parte di Nerone, di uno smeraldo a fini ottici durante i giochi gladiatori. I primi documenti sicuramente veri e ancora esistenti intorno a questa invenzione sono localizzabili in Veneto, in particolare a Treviso all'interno della Sala del Capitolo del convento domenicano della chiesa di San Nicolò, a partire dal dipinto del cardinale Ugone di Provenza eseguito da Tommaso da Modena nel 1352. Questo affresco è una delle prime testimonianze dell'uso degli occhiali.

Caratteristiche tecniche

Se dotati di lente abbrunata (più comunemente detta "filtro"), vengono chiamati "occhiali da sole". Quelli in commercio in Italia devono riportare obbligatoriamente il marchio CE seguito dall'indicazione della categoria di protezione (che va da zero a quattro, a volte indicata con degli asterischi) che indica il livello di attenuazione della luce indotto dal filtro nel campo del visibile. I filtri di categoria 4 non sono adatti alla guida. La dicitura "UV 400" sta ad indicare che la trasmittanza dei raggi UVA e UVB rispetta la normativa vigente.

Esistono in commercio numerosi casi di contraffazione dei marchi di garanzia, ed è bene ricordare che occhiali da sole di bassa qualità, specie se usati in condizioni estreme (come sui ghiacciai o in alta quota), possono generare gravi danni alla retina o portare alla cecità temporanea. Alcuni occhiali forniti di lenti speciali (diversamente colorate o polarizzate, oppure a "LCD shutter") consentono una visione tridimensionale di immagini bidimensionali (stereoscopia).

La visione nitida si ha solo se l'occhio guarda nel centro della lente perché la periferia della stessa distorce le immagini: le comuni lenti negative rimpiccioliscono le immagini e il campo visivo è limitato dalla montatura. Il soggetto miope è costretto per vedere bene di lato a girare la testa, per cui i muscoli del collo molto più che i muscoli estrinseci dell'occhio intervengono sui movimenti.

Importanza dell'igiene

Se gli occhiali non sono puliti adeguatamente, possono formarsi nel tempo depositi che sono il terreno di coltura ideale, un "collante" per lo sviluppo di colonie di microrganismi patogeni, quali funghi e batteri, che si moltiplicano velocemente e quindi possono provocare infezioni oculari. Esiste una flora batterica di funghi e batteri che normalmente vivono nell'occhio sano. I microrganismi patogeni, che crescono nell'occhiale o nella lente a contatto sporca, si propagano per via aerea e possono giungere a contatto della cornea, fino a provocare una cheratite.

 

  1. I nostri Suggerimenti
  2. Prodotti Correlati
  3. Visti di Recente
  4. Lista dei Desideri